Archivi del giorno: 18 gennaio 2012

Morti di serie B, il naufragio del silenzio

Non ci sono codardi Capitan Schettino da canzonare a ritmo di Dj Francesco, e neanche prodi Comandante De Falco, emblema di coraggio e virtù.  Non si parla di inchini dannati, di navi da sogno e calici in alto per immortalare un istante che dovrebbe rimanere eterno. C’è solo la disperazione marchiata “clandestina”, tinta di bianco e nero, priva di  sfumature. E c’è quel mar Mediterraneo ormai diventato un cimitero color blu, pieno di tombe senza nomi. Perché ai morti di serie B non è dato di essere ricordati. (nota R.V.)

LIBIA: 55 Dispersi sulla rotta per Lampedusa

Nuovo lutto nel Mediterraneo. La capitaneria di porto di Misrata, in Libia, ha recuperato questa mattina un gommone alla deriva al largo di Khums. A bordo e’ stato ritrovato il corpo senza vita di un giovane uomo. Nessuna traccia invece degli altri passeggeri, probabilmente trascinati via dalle correnti. Il ritrovamento segue di un giorno l’allarme lanciato in Italia dal giornalista dell’edizione in lingua somala della Bbc Radio, Aden Sabrie, che aveva ricevuto un sos dai familiari residenti in Italia di alcuni dei 55 passeggeri del gommone finito alla deriva, apparentemente tutti somali. L’imbarcazione faceva parte di un gruppo di quattro imbarcazioni salpate probabilmente dalla costa tra Zlitan e Khums, a est di Tripoli, probabilmente il 14 gennaio. Due delle imbarcazioni (rispettivamente con 25 e 90 passeggeri a bordo), sono state soccorse il 15 gennaio dalla guardia costiera maltese. Lo stesso giorno, una terza barca con 72 persone a brodo era stata soccorsa dalla guardia costiera italiana 40 miglia a sud di Lampedusa. La notizia del naufragio proviene da un dirigente del porto di Misrata, che ci ha mostrato anche le foto del gommone ritrovato.

dal blog di Gabriele del Grande (17 Gennaio 2012)

Categorie: Immigrazione | Tag: , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com. The Adventure Journal Theme.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: