«Argil: uomo europeo» consegna i premi ai vincitori

L’EVENTO – Tra i premiati anche il vice direttore de Il Tempo Giuseppe Sanzotta.

Tante personalità del mondo dell’informazione ieri all’amministrazione provinciale

 Grandi nomi del giornalismo italiano sono confluiti ieri mattina presso la sala di rappresentanza della Provincia di Frosinone per ricevere il premio giornalistico internazionale «Argil: uomo europeo». Una cerimonia di premiazione, alla sua prima edizione, suddivisa in sette sezioni. Premiato per la sezione cultura Giuseppe Sanzotta, vice Direttore de Il Tempo. Miglior addetto stampa Fabio Fantoni, della Fondazione Sigma-Tau. Number one nel giornalismo televisivo Toni Capuozzo, vice Direttore Tg5. Per la cronaca invece il riconoscimento è andato a Claudio Marincola, de Il Messaggero. Valeria Fraschetti, collaboratrice da New Delhi de La Stampa, è stata premiata quale giovane giornalista «per il suo legame con Ceprano e per il suo straordinario curriculum di cronista» si legge tra le motivazioni. Spazio anche al Cardinale José Saraiva Martins, a cui è andata la sezione Valori & Umanità. Assente Daniele Mastrogiacomo, inviato de La Repubblica, insignito del premio alla carriera. E le congratulazioni per Pier Virgilio Dastoli, che si è aggiudicato la sezione Comunicare l’Europa sono arrivate anche dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano mediante un fax. «Questo premio vuole essere uno spiraglio di luce soprattutto per i giovani» ha sottolineato Gino Falleri, ideatore del premio e presidente della giuria. Eppure ieri di giovani premiati c’era solo Valeria Fraschetti: «Ho fatto della curiosità il mio mestiere che mi ha spinto fino in India» – ha dichiarato la giornalista di Ceprano. «A me la curiosità ha portato a girare in Vespa le vie della capitale» – ha ribattuto Claudio Marincola. Un ammonimento ai giovani colleghi arriva anche da Giuseppe Sanzotta: «Siete dei testimoni, dovete svolgere il vostro compito con onestà». E se anche Toni Capuozzo, a margine dei ringraziamenti, confida di aver fatto un sospiro di sollievo quando sua figlia, 24 anni, gli ha confidato di non voler fare la giornalista, ecco che emergono tutte le contraddizioni celate in un mondo colmo di insidie. Congratulazioni dunque ai vincitori, tenaci giornalisti in un settore in cui la sola tenacia spesso non basta.

Romina Vinci

Pubblicato il 25 Settembre 2010, su Il Tempo – Frosinone

Disponibile su: http://www.iltempo.it/frosinone/2010/09/25/1203607-argil_uomo_europeo_consegna_premi_vincitori.shtml?refresh_ce

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...