GIOVANI TRADIZIONALISTI

603487_111708375639475_1432041030_nChi l’ha detto che le tradizioni sono noiose o, peggio, che i ragazzi di oggi non si interessino. “Giovani tradizioni” è un progetto di soli giovani che amano il patrimonio folkloristico del nostro Paese e vogliono salvaguardarlo.

Più che mai convinti che senza ieri non c’è domani 

 

396043_118648234945489_1464219939_nC’è Giulia, 22 anni, studentessa di Economia, che si fa portavoce della sua città e racconta la “Festa del Sole”, una manifestazione antica omaggio degli abitanti di Rieti al loro fiume, il Velino. Giulia racconta il Palio della Tinozza, una gara tra i rappresentanti dei rioni che percorrono ottocento metri del fiume all’interno di grandi tinozze, sfidando la corrente; il duello della Pertica e tutti gli altri giochi che rendono unico un evento must per tutti i reatini. E poi c’è Federico, che di anni ne ha 31 ed abbandona il caos di Roma per vestire la maglia del Comitato “Tradizioni di Campagna”. Federico apre le porte della sua Cave, mostrando un patrimonio agricolo che, lungi dall’essere dimenticato, rappresenta un motivo di vanto per tutto il paese. E ce ne sono tanti, tanti altri, perché “Giovani Tradizioni” è un progetto dinamico, fresco ed innovativo.

Finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri –Dipartimento della Gioventù-, è curato dall’associazione Magic Animation ed ha l’obiettivo di raccontare, attraverso l’occhio dei giovani, l’immenso patrimonio culturale e folkloristico del BelPaese. Perché le tradizioni uniscono, non dividono, rappresentano un ponte tra passato, presente e futuro e nulla, neanche il tempo può scalfire il patto di generazioni.
3651_115139568629689_1967910062_nLa troupe televisiva di “Giovani Tradizioni” viaggia per l’Italia, grazie alle partnership e alla collaborazione di Comuni, Enti e Associazioni locali, per dare risalto alla ricchezza culturale italiana.  Il progetto, partito già da qualche mese, ha una durata di un anno. A conclusione è prevista una manifestazione di tre giorni, in una storica villa di Roma, durante la quale i ragazzi coinvolti nell’iniziativa avranno la possibilità di incontrarsi per confrontarsi sulle proprie esperienze dando alcune dimostrazioni di cultura popolare. Perché senza ieri non esiste domani, ed i giovani lo sanno bene.

Per saperne di più: www.giovanitradizioni.it 

Romina Vinci (testo)

Pubblicato sul numero di Dicembre 2012 del mensile 50&Più.

Disponibile in pdf: GIOVANI TRADIZIONALISTI – 50ePiù, mese di Dicembre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...