ODG, appello al voto – Io sto con Giovanna Sfragasso

9da4Giornalista-Ieri-300x187Non è mia abitudine fare appelli in prossimità delle elezioni. Non mi piace  vincolare terze persone ai miei pensieri. Eppure questa volta sento il dovere di farlo. Domenica e lunedì  si voterá per l’Ordine dei Giornalisti.
Tre anni fa non andai alle urne, per mancanza di convinzione forse, o più semplicemente per pigrizia.
Ma questa tornata è diversa.
Perché quest’anno mi è stato persino chiesto di candidarmi.

E già, la proposta è arrivata a me,  peccato però che fosse dalla parte sbagliata.

Un tempo, forse, avrei interpretato  quella richiesta che mi è sopraggiunta così, tanto inattesa quanto ambigua, come un attestato di stima nei miei confronti, “Caspita, che bella responsabilità che mi viene data, si vede che c’è fiducia in me, dopo tutti questi anni”.
Ed invece questo pensiero non mi ha sfiorato neanche l’anticamera del cervello.

Ho subito capito, infatti,  che quella “opportunità” era destinata a morire sul nascere: si trattava soltanto di un gioco a scacchi,  io ennesima pedina da muovere in risposta alla mossa dell’avversario. Forse facevo parte dello schema iniziale,ma un asso da novanta mi aveva soffiato il posto. Forse quell’asso si tirava indietro, all’ultimo momento, ed ecco che il mio nome veniva ripescato. In fondo, in questi anni  mi sono costruita un minimo di credibilità, e potrebbe anche esser  stata vista come un ipotetico bacino di voti.

Non mi son mai piaciuti i giochi di potere, ed ho sempre mantenuto le giuste distanze da chi avrebbe voluto manovrarmi, non a caso l’appellativo di freelance me lo sento cucito addosso, quasi come una seconda pelle.

Eppure non riesco ad avercela con quell’uomo all’apparenza così burbero, ricordo con estremo affetto gli anni dei miei esordi, non li ho mai rinnegati, e mai lo farò.

Quello di cui sono consapevole  però è che, votare lui (e quelli come lui), significa legittimare di nuovo lo status di cose che vige oggi, reo di aver ridotto quella che un tempo era una professione gloriosa ad un mero hobby, sottopagato e frustrante. Reo di star spegnendo i sogni e la passione sotto la spinta di un mercato del lavoro congestionato perché elitario.

946600_122760251259743_1410388981_nIo ho detto,  dico e dirò  NO a voce ferma, non ci sto a gettare la spugna, perché amo troppo questo mestiere, e stringo i denti e vado avanti.
Ma non ci sto neanche ad assistere passivamente al consolidamento del declino. Sento infatti che  stiamo davanti ad una grande opportunità.

E’ vero, non mi sono candidata né mi son fatta candidare a queste elezioni, passo però con fierezza il testimone ad una collega che stimo molto, e che conosco da tanti tanti anni.

Lei, Giovanna Sfragasso, ha visto dieci anni di carriera chiudersi di colpo, per aver rivendicato dei diritti.  Ha trovato il coraggio di alzare la testa e non piegarsi, e questo le è costato il posto di lavoro.
Lei sa cosa significa essere vittime, cosa significa urlare senza riuscire a sentire la propria voce, ed è per questo che ha preso  in mano un megafono.

A Giovanna do  tutto il mio sostegno, mi fido di lei, e sento che farà tesoro del mio voto.

Tre anni fa sono rimasta a casa, domenica prossima invece andrò al Centro Acqua Acetosa, perché è in atto  una partita troppo importante.

QUANDO SI VOTA
domenica 19 maggio (ore 10,30-13) e lunedì 20 maggio (16-21,30) per il primo turno.
Secondo turno domenica 26 maggio e lunedì 27 maggio (stessi orari).

DOVE SI VOTA
CONI – Centro Acqua Acetosa, Largo Giulio Onesti 1, Roma.

COME SI VOTA
Sulla scheda elettorale, al primo turno occorre scrivere per esteso nome e cognome di tutti i candidati proposti, a seconda della categoria (professionisti o pubblicisti) e dell’organo (Consiglio regionale, Collegio dei revisori, Consiglio nazionale).

PUBBLICISTI
Lista “Pubblicisti per la riforma”

Candidati al Consiglio regionale del Lazio

Giovanna Sfragasso
Antonio Baldi (detto Toni)
Alessio Vallerga

One thought on “ODG, appello al voto – Io sto con Giovanna Sfragasso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...